In questo post daremo un'occhiata a cos'è e come funziona Skinfoot.


Negli ultimi anni sono state sviluppate varie forme di interfacce utente per computer che possono essere portate naturalmente ovunque e in qualsiasi momento. Un'interfaccia è un dispositivo che collega un utente umano a un computer. Una forma di interfaccia è lo "skinput", che utilizza letteralmente la pelle del corpo come touchscreen per inserire le informazioni in un computer. Un dispositivo skinput è costituito da un proiettore che consente di visualizzare una schermata di menu sul palmo della mano o sull'avambraccio, da un sensore di vibrazioni in grado di rilevare le vibrazioni che si verificano quando l'utente tocca la pelle con le dita e da una connessione che trasmette le vibrazioni rilevate al computer. Quando il proiettore proietta lo schermo sull'avambraccio o sul palmo della mano dell'utente, l'area della pelle viene toccata, facendo vibrare la pelle. Skinfoot utilizza questa vibrazione per rilevare la posizione della pelle toccata e riceve queste informazioni.

Questa tecnologia è possibile perché quando un dito preme sulla pelle, le caratteristiche di trasmissione della vibrazione cambiano a seconda della posizione. Quando si posiziona un sensore di vibrazioni sull'avambraccio in un determinato punto e si esegue una pressione sulla pelle, l'entità, la forma e la frequenza delle vibrazioni rilevate dal sensore variano a seconda della posizione della pelle. Questo perché la posizione e la forma dei componenti del corpo, come muscoli e ossa, sono diverse in ogni punto e la distanza tra il sensore e il punto premuto dal dito è diversa.

Quando si preme il dito sulla pelle, si creano diverse forme di energia vibrazionale, alcune delle quali diventano suono e viaggiano nell'aria. Le restanti vibrazioni si dividono in onde trasversali, che viaggiano sulla superficie della pelle come onde, e onde longitudinali, che viaggiano all'interno del corpo, facendo vibrare le ossa e ritornando alla pelle. Le frequenze delle vibrazioni prodotte da queste onde longitudinali e trasversali sono importanti indizi di localizzazione.

Quando un'onda trasversale genera una vibrazione, la sua ampiezza dipende dalla forza con cui viene premuto il dito, dalla forza dell'area cutanea che viene premuta e dalla duttilità del tessuto. A parità di forza di pressione, una velocità di pressione maggiore genererà più vibrazioni con una frequenza relativamente più alta. Le vibrazioni a frequenza più elevata vengono trasmesse relativamente più velocemente e sono più precise. Inoltre, le onde trasversali viaggiano più lontano perché più spessa è la carne nell'area di contatto e più morbida è la pelle, maggiore è l'ampiezza della vibrazione che si propaga. Le onde trasversali tendono a produrre vibrazioni di ampiezza maggiore rispetto alle onde longitudinali. A differenza delle onde trasversali, che rimbalzano sulla superficie della pelle ad ampiezza elevata, le onde longitudinali attraversano la pelle e i tessuti molli sottostanti per raggiungere le ossa. Queste onde longitudinali fanno vibrare le ossa e le vibrazioni vengono riflesse sulla pelle. Le onde longitudinali hanno una deformazione minore rispetto alle onde trasversali e obbediscono alle leggi della fisica nei solidi. Le onde longitudinali generano frequenze relativamente più elevate rispetto alle onde trasversali. Queste frequenze vengono rilevate dal sensore di vibrazioni e il dispositivo di connessione le converte in un segnale digitale che viene inviato al computer.

Skinfoot è ancora in fase di sviluppo iniziale e dispone solo di una semplice interfaccia utente. Sebbene vi siano variazioni da persona a persona, e anche all'interno della stessa persona, tra il gomito e le dita, è in grado di identificare le informazioni che si desidera digitare con una precisione media del 95%. Non è abbastanza per sostituire la tastiera attuale. Tuttavia, il motivo per cui questa tecnologia è così entusiasmante è che le interfacce utente che utilizzano parti del corpo potrebbero portare a computer che non richiedono un monitor o una tastiera.