In questo post ci concentreremo sulle fasi del modello OSI a 7 livelli e sul modo in cui i protocolli vengono utilizzati per passare le informazioni.


Un protocollo è un impegno standardizzato a livello internazionale per trasmettere in modo accurato e affidabile le informazioni da un mittente a un destinatario in una situazione di comunicazione. Affinché questi protocolli possano essere applicati in situazioni di comunicazione reali, è necessaria una struttura logica standardizzata, la più rappresentativa delle quali è il modello OSI a sette livelli, che divide le funzioni di comunicazione in sette fasi. In questo caso, le informazioni che il mittente vuole inviare vengono trasmesse attraverso le fasi da 1 a 7 della trasmissione e consegnate al destinatario attraverso le fasi da 1 a 7 della ricezione.

Le fasi da 5 a 7 di questo modello hanno in comune il fatto che le informazioni vengono gestite in termini di software, che è chiamato livello superiore. Il livello più alto, il livello 7, è chiamato livello applicativo, dove il mittente o il software accede alla rete. Ad esempio, è qui che il mittente accede a un sito e si registra. Il sesto livello, il livello di rappresentazione, converte le informazioni da inviare in formati standard per i computer, come stringhe e numeri, in modo che siano compatibili con gli altri computer. Inoltre, comprime le informazioni durante la trasmissione e le decomprime durante la ricezione. La fase 5, il livello di sessione, aggiunge punti di controllo alle informazioni che si stanno inviando per fornire un punto di riferimento per il reinvio in caso di errori.

D'altra parte, i livelli dal primo al quarto sono chiamati livelli inferiori, ma hanno tutti in comune il fatto di funzionare sul lato fisico per consentire la consegna delle informazioni. Il livello di trasporto è responsabile della suddivisione delle informazioni in unità chiamate "frame" e dell'etichettatura di ciascun frame con l'indirizzo Internet del destinatario, per garantire che le informazioni vengano consegnate correttamente. Il terzo livello, il livello di collegamento di rete, è responsabile di stabilire il percorso ottimale per la consegna più veloce e sicura delle informazioni al destinatario. Una volta stabilito il percorso, il secondo livello, il livello di collegamento dati, converte le informazioni frame per frame in bit, rappresentati da 0 e 1 binari che possono essere trasmessi fisicamente, e li invia al livello fisico. Infine, il livello fisico verifica le condizioni meccaniche, come il tipo di cavo e i segnali elettrici per l'invio delle informazioni e, se tutto è in ordine, invia le informazioni attraverso il cavo.

Nel processo di trasmissione e ricezione delle informazioni, non c'è una connessione diretta tra gli N strati del mittente e gli N strati del destinatario, ad eccezione degli strati fisici che sono collegati dai cavi. Tuttavia, per trasmettere accuratamente le informazioni, gli n livelli del mittente e del destinatario devono interagire funzionalmente con i protocolli dei rispettivi livelli, quindi ogni n livello del mittente deve aggiungere i protocolli del proprio livello alle informazioni che invia. I protocolli aggiunti da ogni livello vengono interpretati dal corrispondente livello del destinatario e immediatamente scartati, lasciando solo le informazioni che il destinatario vuole ricevere al passo 7.